Love-Movies-Jazz(B)
Love, Movies & Jazz

Sabato 9 Marzo lo spettacolo che farà vibrare i nostri cuori.
Attilio Berni e il suo ensamble 'Saxappeal', da tanti anni specializzato in colonne sonore di film cult (e non solo), in un originalissimo viaggio attraverso le più belle musiche tratte dai film più romantici di Hollywood: aneddoti e racconti per narrare le avvincenti metamorfosi del più sexy degli strumenti musicali.


Parioli Theatre Club .
Via Giosuè Borsi, 20

Slider

INFO

Sabato 9 Marzo lo spettacolo che farà vibrare i nostri cuori.
Attilio Berni e il suo ensamble ‘Saxappeal’, da tanti anni specializzato in colonne sonore di film cult (e non solo), in un originalissimo viaggio attraverso le più belle musiche tratte dai film più romantici di Hollywood: aneddoti e racconti per narrare le avvincenti metamorfosi del più sexy degli strumenti musicali.

✪ Ingresso dalle 20:00
✪ Il concerto inizia alle 21:30
✪ Possibilità di cenare in platea fronte-palco

ACQUISTA BIGLIETTO

 

Per prenotare un tavolo compila il form qui accanto oppure:
☏ 333 99 51 643 dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00
✉ prenotazioni@pariolitheatreclub.it

Parioli Theatre Club • Via Giosuè Borsi, 20

Orario 20:00 – 02:00

“Io ho questa cosa dei saxofonisti, specialmente dei sax tenori… Non so perché, ma loro mi fanno rabbrividire. Tutto quello che devono fare è suonare le prime otto battute di ‘Come to me, my melancholy baby’ e mi viene la pelle d’oca, e vado da loro…” (Marilyn Monroe dal film ‘A qualcuno piace caldo’)

Inizia così un originalissimo viaggio che, attraverso analisi storico-organologiche, musiche sensuali ed accattivanti, aneddoti, filmati ed incredibili strumenti, racconta le avvincenti metamorfosi del più sexy degli strumenti da sempre il più legato alle donne ed alla loro
sensualità. Nel corso della sua storia il saxofono ha subito una miriade di metamorfosi, fino a trasformarsi nel re del jazz capace di esprimere i desideri e gli umori più disparati dell’animo umano divenendo l’icona multiforme del novecento e lo stereotipo per eccellenza dell’erotismo musicale.