Francesco Foti Live - Niuiòrc Niuiòrc (B)
Francesco Foti Live - Niuiòrc Niuiòrc

Venerdì 5 Aprile Francesco Foti Live con lo spettacolo 'Niuiòrc Niuiòrc', tratto dal suo diario di viaggio nella Grande Mela e selezionato per la nostra rassegna dedicata al teatro indie e curata da Alessandro Bardani e Francesco Montanari


Parioli Theatre Club .
Via Giosuè Borsi, 20

Slider

INFO

Venerdì 5 Aprile Francesco Foti Live con lo spettacolo ‘Niuiòrc Niuiòrc’, tratto dal suo diario di viaggio nella Grande Mela e selezionato per la nostra rassegna dedicata al teatro indie e curata da Alessandro Bardani e Francesco Montanari

Parioli Theatre Club • Via Giosuè Borsi, 20

✪ Ingresso dalle 20:00
✪ Lo spettacolo inizia alle 21:30
✪ Possibilità di cenare in platea fronte-palco
ACQUISTA BIGLIETTO

Per prenotare un tavolo compila il form qui accanto oppure:
☏ 333 99 51 643 dal martedì al sabato dalle 16:00 alle 20:00
✉ prenotazioni@pariolitheatreclub.it

Un testo nato dal diario di una lunga permanenza a New York:
40 giorni di esplorazione e indagine, alla ricerca di un’anima, quella della città, attraverso varie «fasi di avvicinamento».
Lo spaesamento iniziale, l’impatto con l’immensità e l’inevitabile carica energetica che solo la Grande Mela riesce a trasmettere, e che, se non annienta, fortifica sul serio.
“If you can make it there…” Se ce la fai a New York, ce la fai ovunque. Pare che la storica canzone continui a trovare conferme: la città dalle mille luci e dagli svariati milioni di volti accoglie (sempre), trita (per lo più) e restituisce alla vita (in molti casi) chiunque vi si tuffi a capofitto in cerca di… sé stesso?!

Niuiòrc Niuiòrc scritto, diretto e interpretato da Francesco Foti
Ogni spettacolo è un viaggio.
Niuiòrc Niuiòrc è un viaggio che parla di un viaggio:
Un viaggio dentro New York e dentro il protagonista.
Il mitico “primo viaggio da solo” nella Grande Mela che ogni ragazzo sogna di fare.
Ma cosa succede se questo ragazzo ha quarant’anni?
Un quarantenne che vorrebbe essere maturo.
Una New York che vorrebbe essere un mito.
Un viaggio che vorrebbe essere un sogno.
Uno spettacolo che vorrebbe essere un film.
Un vero one man show: un attore, uno sgabello e un quaderno.
Una scoppiettante colonna sonora e un montaggio, quasi cinematografico, per farvi vedere, sentire, conoscere una New York come non l’avete mai immaginata.

“Le persone non fanno i viaggi. Sono i viaggi che fanno le persone” (John Steinbeck)